Perché non basta scegliere prodotti biologici: bisogna anche piantare i fiori giusti!

Se vogliamo aiutare api e impollinatori che ci circondano, è necessario offrire loro rifugio e polline per nutrirsi.

05 luglio 2018

Se vogliamo aiutare api e impollinatori che ci circondano, è necessario offrire loro rifugio e polline per nutrirsi.

Perché sono importanti? Fino al 35% della produzione di cibo a livello mondiale dipende dall’impollinazione degli insetti. Solo in Europa, ben 4000 diverse colture crescono grazie alle api! Si può dire che dalla loro salute dipende la nostra vita.

Seminando nei nostri orti, giardini e balconi i cosiddetti “fiori amici delle api”, senza usare pesticidi, possiamo dare un grande aiuto. Ecco quali sono i fiori più apprezzati: Calendula, Erba medica, Coriandolo, Cumino, Finocchio annuale, Aneto, Borragine, Rosmarino, Timo, Lavanda, Malva. Semi biologici e di varietà differenti miglioreranno anche salute e fertilità del terreno.

Se gli insetti impollinatori continueranno a diminuire, come sta già accadendo, molti alimenti potrebbero non arrivare più sulle nostre tavole. Il nostro piantare fiori può salvare molte vite!